la Trama e l'Oro
Vestire i Principi

La mostra, organizzata da  "King Studio" in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali Soprintendenza per il Patrimonio Storico ed Artistico di Mantova Cremona e Brescia, è ospitata  nell'Appartamento di Isabella d'Este. 

Sono esposti per la prima volta, quattro modelli creati in successione in oltre tre anni di lavoro, per arrivare alla versione definitiva del vestito indossato da Eleonora da Toledo, moglie di Cosimo dei Medici così com'è raffigurato nel dipinto del "Bronzino"  conservato nel museo degli Uffizi di Firenze. 
Oltre ai vestiti, ed in attinenza al soggetto sono esposte per la prima volta alcune calzature originali del '500 conservate nel museo del Palazzo Ducale.

i modelli del vestito indossato da Eleonora da Toledo, moglie di Cosimo dei Medici così com'è raffigurato nel dipinto del "Bronzino"  conservato nel museo degli Uffizi di Firenze.
Fausto Fornasari (a destra) con i collaboratori all'inaugurazione 
Fausto Fornasari (a destra) con i collaboratori all'inaugurazione 

Studiare e ricostruire l'abito per poi parlare attraverso di esso della vita nei Palazzi quando erano le "abitazioni importanti " delle Famiglie nobili è lo scopo principale del progetto portato avanti da Fausto Fornasari e dallo staff dello Studio King. Le ricostruzioni hanno lo scopo di ricreare lo stesso stupore che l'abito provocava a corte: "uno spettacolo per gli occhi, che doveva esprimere la ricchezza, la potenza e la nobiltà di chi lo indossava" . 
La Trama e l'Oro, nato come progetto nel 1989 con lo scopo di sensibilizzare e favorire la visita da parte del pubblico al patrimonio culturale, si è arricchito ed evoluto in questi anni di nuovi modelli.
La ricostruzione degli abiti rinascimentali è frutto di una complessa ricerca storiografica che attingendo ogni elemento utile da documenti, pitture e reperti, porta alla ricreazione del tessuto, dei ricami e dei gioielli . Non esistono infatti, salvo qualche paramento Sacro o parte di tessuto, gli originali  dei vestiti Rinascimentali . Grazie alla collaborazione di  Aziende  del settore, che fuori dalla logica di mercato, hanno prodotto in esclusiva ed in pezze uniche i tessuti. 

È così stato possibile realizzare i prototipi dei modelli, poiché  solo maneggiando i tessuti si sono potute sperimentare realmente le varie tecniche necessarie a ricostruire le molte componenti del vestito. Un lavoro svolto con grande maestria dagli artigiani che hanno prestato la loro opera per la realizzazione di questa superba ed unica "collezione".

ricostruzione degli abiti indossati in occasione del matrimonio tra Vincenzo Gonzaga ed Eleonora de' Medici
Vestiti del matrimonio tra Vincenzo Gonzaga ed Eleonora de' Medici
tratti  dal dipinto di Jacopo da Empoli (Galleria Uffizi Firenze)

Vincenzo Gonzaga IV Duca di Mantova
 

La mostra, con ingresso in Piazza Sordello, resterà aperta
dal 4 dicembre 2001 al 4 maggio 2002 con i seguenti orari

 da martedì a venerdì 
sabato, domenica e festivi 
lunedì  

 dalle ore 9,30 alle 12,30  e dalle 14,30 alle 18,30
 dalle ore 9,00 alle  19,00
 giorno di chiusura

Testo liberamente tratto dal libretto illustrativo della mostra,
le  foto sono pubblicate con il consenso di Fausto Fornasari e
"King Studio" via M.L.King 1 Codisotto di Luzzara 42045- RE
che l'autore sentitamente ringrazia


liberatiarts 98-2001