Mantova Palazzo Te
(Il Palazzo >>)

   Vai all'ultimo aggiornamento
orari:
info 
 Lunedì 13 -18,30   da martedì a domenica 09,-18,30
  0376 323266  0376 369198 - fax 0376 220943
 segreteria@centropalazzote.it  www.centropalazzote.it

Attenzione il parcheggio dello Stadio (foto>>> 360°) NON sarà agibile nelle giornate in cui il Mantova calcio gioca in casa (calendario partite interne del Mantova Calcio,  in rosso  i derby con le provice limitrofe:  25 Ago - 9 Set - 22 Set - 6 Ott (MO) - 20 Ott  - 30 Ott  - 3 Nov -  18 Nov - 8 Dic  -  22 Dic - 19 Gen 2008 - 2 Feb 2008 - 12 Feb 2008 - 23 Feb 2008 - 1 Mar 2008 - 15 Mar 2008 (BS) 21 Mar 2008 -  12 Apr 2008 - 26 Apr 2008 - 10 Mag 2008 (VR-CH) 25 Mag 2008)
La giunta comunale con una delibera del 5 settembre 2006, ha reso tutta la città zona a traffico limitato per i bus turistici, che potranno transitare, solo per la salita e la discesa dei passeggeri, dopo aver pagato il pass da 12 euro. Sul lungolago Mincio, in entrambi i sensi di marcia, saranno riservati degli spazi ( 3 a destra e 3 a sinistra ), appunto, per la salita e la discesa dei turisti, mentre in località Sparafucile (area Eni), piazzale Montelungo (Parcheggio Stadio vicino alla Bocciofila) e nel parcheggio Angeli (accanto al cimitero) saranno organizzate tre aree di sosta specificatamente attrezzate per gli autobus turistici, con 58 posti complessivi. Queste tre aree saranno gestite per conto del Comune da Mantova Parking ed Apam. La sosta sarà a pagamento: 10 euro all’ora dalle 8 alle 20,  5 euro all’ora dalle 20 alle 8, con un costo massimo di 70 euro per il primo giorno e di 40 euro per i successivi.  Maggiori info QUI

Se si desidera visitare il Palazzo accompagnati da una guida turistica è meglio prenotarla direttamente o chiedere informazioni alla segreteria@centropalazzote.it 

Consigli utili e Indicazioni per il Palazzo
Per arrivare direttamente a Palazzo Te in auto o autobus
In città verso Palazzo Te in auto o autobus
Se arrivate in Treno
Cartina del centro storico 

 Eventi in corso nel palazzo:   La Nazione dipinta Dal 14 ottobre 2007 al 13 gennaio 2008
28 /01 conclusa la Mostra 'Andrea Mantegna a Mantova1460-1506'

Mostra a Mantova

I temi della storia italiana della seconda metà dell’Ottocento ed i capolavori dei più importanti protagonisti della pittura del XIX secolo saranno in mostra a Palazzo Te a Mantova

I temi della storia italiana della seconda metà ell’Ottocento e i capolavori dei più importanti protagonisti della pittura del XIX secolo saranno in mostra a Palazzo Te a Mantova dal 14 ottobre 2007 al 13 gennaio 2008. Attraverso i dipinti degli artisti più rappresentativi del periodo – tra gli altri il massimo esponente del romanticismo storico Francesco Hayez, i pittori-soldati Domenico e Gerolamo Induno, Stefano Ussi, Eleuterio Pagliano, Sebastiano De Albertis, fino ai macchiaioli Odoardo Borrani, Adriano Cecioni, Silvesto Lega e Telemaco Signorini – e seguendo la vicenda personale della famiglia Sacchi, mantovana e attivamente partecipe alla vita sociale e politica del paese, la mostra La nazione dipinta. Storia di una famiglia tra Mazzini e Garibaldi documenta i momenti e gli aspetti salienti della costruzione della Nazione italiana e le forme e i limiti in cui essi trovarono espressione nell'arte dell'Ottocento. Dal riordino e dall’analisi dell’archivio della famiglia Sacchi – composto da circa quindicimila lettere – si sviluppa un affascinante percorso espositivo composto da oltre sessanta opere fra dipinti, sculture, fotografie documenti e libri, articolato in diverse sezioni dedicate agli argomenti storici tradizionali e a tematiche meno indagate: l’intreccio tra amor di patria e amore romantico, le passioni del Quarantotto, le cospirazioni mazziniane, la partecipazione delle donne tra patriottismo ed emancipazionismo, l’epopea garibaldina, la scienza positivista e la scoperta, dopo l’unità politica, di un’Italia reale di poveri contadini, di matti, di un’infanzia senza alfabeto.

Contestualmente, nel Museo della città di Palazzo San Sebastiano, sarà allestita la mostra I Leoni di Garibaldi. Garibaldi e i garibaldini delle terre mantovane nelle Collezioni Civiche.

Biglietti: Intero: € 10 - Ridotto: € 7 (gruppi di almeno 15 persone)
Ridotto: 3 euro (visitatori tra i 12 e i 18 anni, studenti universitari e disabili)
Altre riduzioni e gratuità sono applicate.

Il biglietto di ingresso consente la visita gratuita di Palazzo Te e del Museo della Città di Palazzo San Sebastiano dove è allestita la mostra I Leoni di Garibaldi.

Se arrivate in Treno o Bus di linea*
DALLA STAZIONE FERROVIARIA  A PALAZZO TE

La stazione FS dista circa 900 metri (a piedi e 1,3 Km in auto) dal Palazzo Te. All'esterno stazionano i Taxi. La Stazione dei Bus* . Attraversata la strada vi è la fermata della Linea Circolare 1 (lato sx) che percorre il centro storico arrivando poi nei pressi di Palazzo Te in circa 20 min. (fermate indicate con 1 cartina a lato)

Se invece volete fare una passeggiata seguire il seguente percorso (il più breve indicato con la linea rossa nella carta) Attraversata la strada davanti la stazione girare a destra e costeggiare il palazzo fino all'incrocio con Corso Vittorio E. Attraversate
ed entrate nella via (Conciliazione) a sinistra della Chiesa (Ognisanti). Proseguire dritto per ±500 mt. oltrepassare l'incrocio con via Dugoni-Chiassi e poi girare a sinistra nella 2° traversa (viale Rimembranze). Di fronte avrete San Sebastiano, Famedio dei Caduti, quando siete arrivati nel piazzale (XXIV maggio) a sinistra avete la Casa del Mantegna, girare a destra, proseguire dritto oltrepassando  il Museo Cittadino e i due semafori (viale Risorgimento e Viale M.Grappa) e... siete arrivati a Palazzo Te

*La stazione dei Bus è stata smantellata i capolinea dei bus interurbani sono spostati:1 alla Stazione FFSS; 2 in viale Risorgimento; 3 Zona Itis Borgo Angeli  
   

Mantova particolare di cartina del percorso  pedonale dalla stazione FFSS a Palazzo Te
 torna su


 

Se arrivate in auto o in Bus Turistico leggi disposizioni per transito e sosta
Seguire indicazioni STADIO, entrate in viale Te (semaforo di fianco allo Stadio) fino al termine dove c'è un ampio parcheggio gratuito per auto e Bus. Vi  trovate nei pressi dell'esedra di palazzo Te a 150 metri dall'ingresso). In centro sono state modificate alcune ZTL (vedi cartina)

Terminata la visita, se volete fare un giro in città sappiate che palazzo Te e Palazzo Ducale distano fra loro, solo 1,5 km e che difficilmente troverete parcheggio se vi spostate con l'auto. Più problematico il parcheggio per i Bus anche se è prevista la discesa e la salita davanti in viale Mincio nei due sensi.  I bus turistici una volta scaricati i turisti, per parcheggiare devono tornare o al parcheggio dello stadio o al parcheggio Agip fuori porta S.Giorgio o proseguendo per il parcheggio previsto nei pressi del Cimitero
Nelle giornate (
6 Ott (MO) - 20 Ott  - 30 Ott  - 3 Nov -  18 Nov - 8 Dic  -  22 Dic - 19 Gen 2008 - 2 Feb 2008 - 12 Feb 2008 - 23 Feb 2008 - 1 Mar 2008 - 15 Mar 2008 (BS) 21 Mar 2008 -  12 Apr 2008 - 26 Apr 2008 - 10 Mag 2008 (VR-CH) 25 Mag 2008)  in cui la squadra del Mantova calcio gioca in casa, viene inibito il transito nelle adiacenze dello Stadio negli orari della partita. Il parcheggio è raggiungibile attraverso l'apertura straordinaria dell'ingresso pedonale posto all'incrocio tra Viale M.Grappa, Piazzale V. Veneto e Viale Isonzo (tra le due aquile indicato nella cartina qui sotto con lo 0 )    

Un giro a piedi (vedi itinerario a  ritroso), altrimenti con minibus urbano, linea 1 (fermate indicate con 1 a 100 mt. lato dx direzione v.Risorgimento ->v. Repubblica) che attraversa tutto il centro (biglietti dal tabaccaio o punti APAM)

Carta del centro storico

torna su

Mantova Palazzo Te indicazioni fermata bus per centro storico

CONSIGLIO
Per evitare sorprese, prima di consumare nei bar o ristoranti verificare il listino prezzi che, per legge, deve essere posto in evidenza. È inutile poi lamentarsi, salvo alcuni limitati casi di aumenti  indiscriminati avuti in precedenti occasioni, i prezzi sono allineati con le maggiori città turistiche. Normalmente il costo della vita, a Mantova, è tra i più cari della Lombardia (purtroppo!!).


 Per arrivare a Palazzo Te le vie più comode e con meno traffico

da Milano-Cremona  ( SS10 ) 
dopo cavalcavia FFSS  in fondo discesa al rondò tenere la destra seguendo indicazioni STADIO -Pal.Te si prosegue per circa 1,5 Km (attraverso viale Piave-piazzale Gramsci-v. Montegrappa e v. Isonzo) al semaforo a destra fiancheggiando lo stadio e al successivo (50 mt.) ancora a destra.
da Brescia-dal Lago di Garda (SS238)
prendere la tangenziale al rondò dopo Marmirolo proseguire fino al termine, dopo la discesa e prima del cavalcavia girare a sinistra in via *Sartori, (vedi carta B) al successivo incrocio a destra, proseguire per circa due Km ed al termine della via (Brennero) al semaforo a destra e poi subito a sinistra. 
  da Verona (  SS10 ) - Villafranca
A Porto Mantovano al rondò adiacente al cavalcavia girare a sinistra, superati i rondò, proseguire dritto fino all'allacciamento con il termine della tangenziale, dopo 200 metri girare a sinistra in via *Sartori (seguire le istruzioni sopra)
da 
Legnago 
seguire indicazioni per A22 dopo Stradella al primo rondò girare a sinistra, al successivo  tenere la destra ...(1) 
da
 MN nord  usciti dal casello nel rondò andare a sinistra,(1) proseguire sempre dritto per circa 4 Km al semaforo al termine della via (Brennero) a destra poi subito a sinistra (carta A ->
(B)
        tangenziale indicazioni per centro città
torna su
percorsi verso il Palòazzo Te di  Mantova cartina particolare
da  Modena e Mantova Sud A22 (SP413)
nell'abitato di Cerese di Virgilio al semaforo girare a destra, proseguire *dritto per circa due Km, al semaforo posto dopo il passaggio a livello girare a sinistra.
da Reggio Emilia- Parma (
SS 62)
nell'abitato di Cerese di Virgilio al semaforo proseguire *dritto (seguire istruzioni sopra)
(A)
Mantova  parcheggi consigliati per Palazzo Te e centro storico
                                    SS 62
da R. Emilia- Parma Modena  Mantova Sud A22

CARTA del CENTRO AGGIORNATA al 1-2-2006

torna su

liberatiarts©©98-2007

Hit Counter